antipasti
fingerfood
primi secondi insalate
contorni
lievitati dolci

giovedì 6 ottobre 2011

Linguine con sugo di gamberoni


Un classico dei piatti di pesce che in casa mia è sempre super richiesto. Sulla bontà dei gamberoni penso non ci sia molto da dire, fosse per me mangerei primi di pesce tutti i giorni, sono semplici da preparare (apparte la fase di pulizia-sgusciamento) e se sono freschi si sente davvero il profumo del mare.  La dolcezza dei pomodorini crea un sughetto buonissimo, tempo fa usavo la passata di pomodoro per sughetti di questo tipo, penso che non la userò mai più, con i pomodorini è tutt'altra cosa!!



Linguine con sugo di gamberoni e pomodorini

Ingredienti:
500 gr di linguine (o fettuccine)
20 pomodorini ciliegino
500 gr di gamberoni
Olio extravergine d'oliva
Sale
2 spicchi di aglio
1/2 bicchiere di vino bianco
2 mestoli di brodo di gamberoni
La punta di 1 cucchiaio di farina
Peperoncino macinato (facoltativo)

Procedimento per il brodo:
1) Lavare i gamberoni sotto l'acqua corrente
2) Lasciarne qualcuno intero, per gli altri separare le teste
3) In un tegame non troppo grande versare un giro d'olio e farlo insaporire con lo spicchio d'aglio per un minutino
4) Versare le teste dei gamberoni, schiacciarle con il cucchiaio di legno (in modo che esca il succo) e farle rosolare per qualche minuto
5) Ricoprire 1/3 del tegame con acqua a temperatura ambiente (ancor meglio se fredda) e coprire con un coperchio. Arrivare all'ebollizione e poi spegnere.

Procedimento per il sughetto:
1) Sgusciare i gamberoni e metterli da parte
2) Lavare i pomodorini e tagliarli in due
3) Lavare il prezzemolo, asciugarlo e farne un trito al coltello
4) Tagliare lo spicchio d'aglio fino a farne un trito (io uso poi la saponetta elimina odori in acciaio per via dell'aglio e del pesce)
5) In una padella versare un giro d'olio e l'aglio, riscaldare il tutto e aggiungere i pomodorini precedentemente lavati e tagliati a metà. Farli appassire per qualche minuto regolando di sale e di peperoncino (poco).
6) Aggiungere il vino e aspettare che evapori
7) Unire i gamberoni e il brodo fatto precedentemente, farlo restringere un pochino con la farina e poi spegnere (basteranno 5 minuti di cottura dolce, non di più)
8) Scolare le fettuccine molto ben al dente, mantecarle in padella con un goccio di acqua di cottura.
9) Servire con una spolverata abbondante di prezzemolo e un filo d'olio


                            Assaggino de I Genietti (IPAC)

 

10 commenti:

  1. è uno dei miei primi preferiti. Non stanca mai. Il tuo è presentato benissimo

    RispondiElimina
  2. Che meraviglia queste linguine, e che bontà!Anch'io mi sono convertita ai pomodorini per i sughi di pesce ... Bravissima!Baci e buin we

    RispondiElimina
  3. Bellissimo e buonissimo questo piatto!!! bravissima!!!!

    RispondiElimina
  4. Sfiziosissimo il tuo piatto di linguine, bravissima ^__^!
    Buona giornata!
    Giuliana

    RispondiElimina
  5. che buone solo a guardarle fanno venir fame io sono un po' a dieta ma un piatto lo mangerei volentieri. brava come al solito.

    RispondiElimina
  6. Il tuo blog ha attirato la nostra attenzione per la qualita delle sue ricette.
    Saremmo felici se lo registrassi su Ptitchef.com in modo da poterlo indicizzare.

    Ptitchef e un sito che fa riferimento ai migliori siti di cucina del
    Web. Centinaia di blog sono gia iscritti ed utilizzano Ptitchef per
    farsi conoscere.

    Per effettuare l'iscrizione su Ptitchef, bisogna andare su
    http://it.petitchef.com/?obj=front&action=site_ajout_form oppure su
    http://it.petitchef.com e cliccare su "Inserisci il tuo blog - sito"
    nella barra in alto.

    Ti inviamo i nostri migliori saluti

    Vincent
    Petitchef.com

    RispondiElimina
  7. Che dire ... queste linguine sono FAVOLOSE !

    RispondiElimina
  8. che bella ricetta!Vorrei farla ma non ho capito al punto 6 perchè devo mettere il vino...forse prima metto il pesce e poi evaporo col vino?
    grazie in anticipo

    RispondiElimina
  9. Ciao cara. :) In questa preparazione ho messo il vino a sfumare proprio nel sugo, mettendo solo dopo il pesce con il suo brodo, in modo che nel piatto resti un sentore di vino ma che non interferisca col sapore del brodo. Naturalmente si può ricorrere al metodo classico sfumando il vino una volta inserito il pesce in padella.

    RispondiElimina
  10. Ottimi!!!! Complimenti per la ricetta scritta con onestà!😘

    RispondiElimina