antipasti
fingerfood
primi secondi insalate
contorni
lievitati dolci

giovedì 26 aprile 2012

Tagliatelle integrali con crema di carciofi e pancetta


Quant'è bello far la pasta in casa! E' una cosa che sa di antico, di casereccio, di genuino e di incredibilmente buono. Stavolta ho provato per la prima volta a far le tagliatelle con farina integrale, è un pò più difficile da stendere (specialmente se si procede col mattarello come ho fatto io) ma ha un sapore particolare, rustico, che è tanto piaciuto.



Tagliatelle integrali con crema di carciofi e pancetta

Ingredienti


Per la pasta:
200 gr di farina integrale
100 gr di farina per pasta fresca Rosignoli Molini (è un mix di semola e farina 00)
3 uova medie
Un pizzico di sale
Olio extravergine d'oliva

Per il condimento:
150 gr di pancetta
4 cucchiai di crema di carciofi Agromonte
4 cucchiai di parmigiano grattugiato

Altro:

Erba cipollina
Timo fresco
Olio extravergine d'oliva

Procedimento

Per la pasta:
1) In una spianatoia versare le due farine e farne una fontana. Al centro versare le uova e il sale. Con una forchetta sbattere le uova senza farle uscire dalla conca. Incorporare, sempre con una forchetta un pò di farina finendo per impastare il tutto. (Se l'impasto fosse troppo asciutto lavorarlo con le mani umide, se fosse troppo molle aiutarsi con altra farina). Formare un panetto e ungerlo con le mani leggermente unte d'olio (questo impedirà la formazione della crosticina). Far riposare l'impasto in una ciotola, coprendola con un canovaccio. Basteranno 20-30 minuti di riposo
2) Ricavare 6 pezzetti di pasta. Mentre se ne lavora uno mettere al riposo, coperto, il resto dell’impasto. Spianare ogni pezzo con le mani dando una forma rettangolare, infarinare leggermente e con un mattarello o l’apposita macchinetta (detta “nonnapapera”) ricavare delle strisce lunghe circa 30 cm
3) Passare il tagliapasta a rotella pressando bene con le mani, in modo da incidere bene. Si otterranno così tante striscioline che vanno delicatamente separate tra loro
4) Dividere la pasta in mucchietti (nidi) e lasciarli riposare fino al momento della cottura (più asciugheranno meglio sarà)

Per il condimento:
Rosolare la pancetta, unire la crema di carciofi e un pò di acqua di cottura della pasta che cuoce. Scolare la pasta e farla saltare insieme al condimento. Mantecare, a fuoco spento, con il formaggio grattugiato. Servire con un trito di timo ed erba cipollina e un giro d'olio a crudo.


Tagliapasta a rotella I Genietti (IPAC)




E così partecipo al contest "Farina del mio sacco" organizzato dal blog "La cucina che Vale"







E al contest "E tu di che pasta sei?" organizzato dal blog "Mezzestagioni" 

8 commenti:

  1. La pasta fatta in casa, le tagliatelle per la precisione, mi ricordano mia nonna. Lei le preparava sempre e tutto di mattarello niente attrezzi, la manualità delle grandi donne del passato. La tua ricetta mi ha evocato ricordi dolcissimi grazie.Complimenti a te che sei riuscita in quella che per me è e sarà un'impresa impossibile fatemi fare tutto ma la pasta a mano è troppo difficile, ammiro la tua ricordando la nonna! Ottimo il condimento!
    bacioni
    Alice

    RispondiElimina
  2. Che bontà! immagino il ruvido sulla lingua della farina integrale, adoro!

    RispondiElimina
  3. Che bella!!! La pasta fatta in casa ha davvero un altro sapore e non è un luogo comune!! Brava!!
    Condita cos, poi, è davvero divina!!
    Franci

    RispondiElimina
  4. ottima la tua pasta fresca, mi immagino il sapore rustico dell'integrale, gnammi!! certo che è un sacco che non faccio la pasta in casa, mi hai fatto venire voglia!!! Buona giornata!

    RispondiElimina
  5. La pasta fresca è tutta un'altra cosa, integrale poi! Per non parlare di questo condimento gustosissimo..brava!

    RispondiElimina
  6. mi piacciono, sono troppo belli...baci.

    RispondiElimina
  7. Vado a spasso per il tuo blog e mi trovo questa magnifica ricetta....complimenti anche per le foto che fai....visto che mi hai colpito particolarmente ti aggiungo alla mia blogroll!

    RispondiElimina