antipasti
fingerfood
primi secondi insalate
contorni
lievitati dolci

martedì 17 aprile 2012

Timballo di spaghetti con carciofi e pancetta

Posate CHS Group


Ringrazio Imma del blog "Dolci a go go" per l'idea, stavolta è stata fonte ispiratrice non per un dolce ma per un primo piatto salato gustosissimo.
Ho cambiato gli ingredienti, usando carciofi al posto dei funghi e pancetta al posto del prosciutto. Il risultato è un primo sorprendente, ricco di sapore e comodo perchè si può preparare con largo anticipo. Può essere preparato per una gita fuori porta, un pic nic o una giornata al mare e può essere realizzato con spaghetti avanzati conditi in modo semplice, insomma... spazio alla fantasia!



Timballo di spaghetti con carciofi e pancetta

Ingredienti:
300 gr di spaghettoni (che corrispondono a circa 700 gr di spaghetti già cotti)
150 gr di pancetta a cubetti sgrassata
5 carciofi di media grandezza 
3 uova

1 spicchio d'aglio
50 gr di grana grattugiato
Una manciata di Grok gusto deciso
100 gr di emmenthal

Olio extravergine d'oliva
Sale
Una macinata di pepe nero Tec-Al
Una macinata di noce moscata Tec-Al

Procedimento:
1) Pulire i carciofi e tagliarli a spicchi sottili. Versarli in una padella in cui è stato scaldato un filo d'olio con lo spicchio d'aglio. Insaporirli con sale, pepe e noce moscata e farli saltare un paio di minuti, poi versare un goccino d'acqua e proseguire la cottura per una decina di minuti con un coperchio, toglierlo un minuto prima in modo che i liquidi possano evaporare
2) In un padellino far saltare la pancetta fino a renderla mediamente croccante
3) Nel frattempo cuocere gli spaghetti in acqua salata e scolarli 2 minuti prima del solito, è bene che siano molto al dente. Farli intiepidire
4) Tagliare l'emmethal a cubetti
5) In una ciotola sbattere le uova con sale, ancora un pizzico di pepe e buona parte del formaggio grattugiato
6) Agli spaghetti unire il composto di uova, i carciofi ormai cotti, la pancetta e l'emmethal, mescolare per bene
7) Rivestire una teglia, possibilmente a cerniera (la mia è di 23 cm di diametro), con carta forno. Ungere con dell'olio e spolverare con un pò di pan grattato. Versare gli spaghetti conditi e terminare con ancora un pò di formaggio grattugiato, di pan grattato e con i Grok sbriciolati. Irrorare con un filo d'olio
8) Cuocere in forno già caldo, a 200°C, per circa 30 minuti. Dovrà formarsi una leggera crosticina superficiale
9) Lasciar intiepidire e poi, sollevando la carta forno, adagiare il timballo su un piatto da portata



Prima e dopo averlo sfornato

 Teglia a cerniera Guardini

13 commenti:

  1. Meravigliosa combinazione di gusto e sapori...il graten completa eccellentemente, ciao.

    RispondiElimina
  2. ...che spettacolo...ma sai da quanto tempo vorrei provare a farla?!

    RispondiElimina
  3. ...questa si ke e' da provare...complimenti...kiss...Lina

    RispondiElimina
  4. che meraviglia!!!!complimenti!!!

    RispondiElimina
  5. Che buoni! I timballi di pasta li adoro! Li faccio spesso perchè mio marito me li chiede sempre! Inoltre hanno la comodità non solo di essere preparati in anticipo ma anche di non far saltare a me il pranzo quando lui decide di tornare da lavoro alle tre!!!
    Bella e gustosa la tua versione.

    RispondiElimina
  6. che idee strepitose che hai?? mi piace..

    RispondiElimina
  7. Ciao Ylenia, potresti linkare la foto del Contest "Carciofando" alla pagina del contest sul mio blog?
    So che è una cosa noiosa, ma è uno dei regolamenti. Sarebbe da fare su tutte e quattro le ricette che mi hai inviato. Ne approfitto per farti i complimenti. Sei molto brava!

    RispondiElimina
  8. bellissime tutte!!! :) Grazie mille!!!

    RispondiElimina
  9. Ottimo primo piatto! ti inserisco subito e grazie

    RispondiElimina