antipasti
fingerfood
primi secondi insalate
contorni
lievitati dolci

mercoledì 9 maggio 2012

Ravioli ripieni di patate, melanzane e nocciole



La pasta ripiena fatta in casa porta via un bel pò di tempo ma ne vale sempre la pena, intanto perchè la si può farcire in infiniti modi e poi perchè è una soddisfazione e col ritmo giusto diventa anche divertente prepararla.



Ravioli ripieni di patate e melanzane

Ingredienti

Per la pasta:
400 gr di farina per pasta fresca Rosignoli Molini
4 uova medie
Un pizzico di sale
Olio extravergine d'oliva

Per il ripieno:
600 gr di patate (pesate crude)
3 tuorli   
1 melanzana viola grande
6 cucchiai di grana grattugiato
1 cucchiaio di granella di nocciole
Prezzemolo
Basilico
Sale
1 albume (per spennellare i bordi)

Per condire:
20 gr di burro
1 bustina di zafferano Safran - Aquila (Ariosto)
3 cucchiai di parmigiano
Granella di nocciole
Grok gusto deciso
Prezzemolo


Procedimento:

Per il ripieno:
Lessare le patate in acqua fredda (con un pizzico di sale e un goccino di aceto), scolarle, pelarle e schiacciarle fino a ridurle in purea.
Lavare, asciugare e spuntare le melanzane. Tagliarle a metà, adagiarle su una teglia rivestita da carta forno e cuocerle al centro del forno a 250° per 40 minuti. Una volta tiepide ricavare la polpa, scavando con un cucchiaio, e scartare la buccia.
In una ciotola unire le patate, le melanzane, il sale, il formaggio, gli aromi, un trito di prezzemolo e basilico e la granella di nocciole. Assaggiare regolando eventualmente di sale e unire i tuorli, amalgamare tutto bene con l'apposito strumento (impastatutto filo). Versare il ripieno in una sac à poche senza beccuccio.  

 Impastatutto filo I Genietti


Per la pasta:
In una spianatoia disporre la farina a fontana. Al centro versare le uova, un pizzico di sale e un goccino d'olio. Sbattere le uova con una forchetta all'interno della conca, poi con le mani iniziare ad incorporare un pò di farina per volta fino ad ottenere un panetto compatto. Ungerlo con un goccino d'olio e lasciarlo riposare in una ciotola (non in frigo), coprendolo con un canovaccio.
Dividere la pasta in 4 parti e passare ciascuna parte, ben infarinata, sulla macchinetta apposita (detta "nonnapapera"). Si procede schiacciando ogni pezzo, si passa sul rullo più largo, si piega in 3, e si procede passando la pasta nei rulli sempre più stretti, fino ad arrivare all'ultimo. La pasta dovrà essere sottile e semi trasparente. 

 Spatola Tescoma



Per i ravioli:
Al centro di ogni striscia distribuire piccoli mucchietti di ripieno distanziandoli il giusto. Il ripieno deve essere un pò meno rispetto al diametro dello stampo per ravioli da utilizzare (almenochè non si procede con una rotella tagliapasta). Spennellare i bordi con un pò di albume sbattuto e coprire con un'altra striscia della stessa dimensione schiacciando bene in modo da fare aderire le due sfoglie e fare uscire tutta l'aria. Ricavare i ravioli con lo stampo e pressare i bordi con le mani. Adagiare i ravioli su un vassoio o una spianatoia cosparsa con della semola. I ritagli di pasta possono essere rilavorati purchè si proceda velocemente, perchè la pasta ormai imbevuta dell'albume tenderà ad essere più dura e difficile da stendere.


Per condire:

Cuocere i ravioli in acqua salata scolandoli quando emergono in superficie (per non farli attaccare durante la cottura metto un goccino d'olio). Passarli in padella facendo sciogliere un pò di burro, versare dello zafferano sciolto in un pò d'acqua e mantecare con del parmigiano. Servire con un pò di granella di nocciole, alcuni Grok sbriciolati e di prezzemolo fresco tritato.



Consiglio: i ravioli possono essere sbollentati e congelati






E all'allegro contest "I colori della primavera" organizzato dal blog "Ti cucino così"




E all'originale contest "Farina del mio sacco" organizzato dal blog "La cucina che Vale". Il contest prevede ricette create da noi, senza che esse siano state tratte da altre fonti. Assicuro la totale invenzione del ripieno :)



E al contest "E tu di che pasta sei?" organizzato dal blog "Mezzestagioni" 




E al contest "Se avessi al ristorante" organizzato dal blog "Le pellegrine Artusi". 
Viviamo nel paese della pasta, in molte regioni la pasta fatta in casa è un piatto tipico e se avessi un ristorante mi piacerebbe molto ritrovare sul menu un primo così appetitoso in cui si combina la tradizione all'innovazione del ripieno.  


E così partecipo al contest "Riscopriamo la primavera in tavola" organizzato dal blog "La Pasticciona"

 

22 commenti:

  1. Bellissimi i tuoi raioli ... mi ispirano davvero molto!

    RispondiElimina
  2. Deliziosa! complimenti! è bellissima e questo ripieno molto goloso!!

    RispondiElimina
  3. Davvero una bella ricetta complimenti ...
    Un saluto dai viaggiatori golosi ...

    RispondiElimina
  4. Che spettacolo questi ravioli sembrano dei piccoli sono gustosi!!!bacioni,Imma

    RispondiElimina
  5. mi ci tufferei anche adesso che ho appena finito di mangiare...bacio simmy

    RispondiElimina
  6. Uno spettacolooooo!!! troppo buoni!!! bravissima come sempre...quando posso venire a pranzo??? un bacione

    RispondiElimina
  7. Ma che belli questi ravioli... E poi io amo le melanzane, quindi mi è venuta l'acquolina in bocca! :Q_
    Di certo non sarà facile fare la pasta in casa, però vuoi mettere la soddisfazione?! Prima o poi ci proverò anch'io (ad oggi la lascio fare al mio nonnio, poi chissà!). :)

    http://latavolaallegra.blogspot.it

    RispondiElimina
  8. stupendi Ylenia questi ravioli!!!sei bravissima in tutto!baci!

    RispondiElimina
  9. ma che buoni e che ripieno accattivante....

    RispondiElimina
  10. Ciao Ylenia!! :) Grazie mille per i complimenti che fatti da te acquistano ancora più valore e sono contentissima!! :)
    Aspetto di vedere anche la tua cheese cake che sarà, ovviamente, perfetta!! <3
    Se non ti dispiace, ti aggiungo agli amici su FB... Sono già tua follower della pagina del blog su FB! :)

    http://latavolaallegra.blogspot.it

    RispondiElimina
  11. ciao cara, passa da me! ho un premio x te!!!!!!!!!!!!! complimenti per questi ravioli, fantastici!

    RispondiElimina
  12. grazie per questa squisita ricetta, ho problemi a rispondere ai commenti sul mio blog, scusa se non trovi là nessuna risposta!

    RispondiElimina
  13. veramente un bellissimo piatto e soprattutto che mette allegraia a vederlo.ottimo lábbinamento e tutto il suo sapore fresco che sprigiona!grazie di aver partecipato

    RispondiElimina
  14. ottimo piatto che mette allegria. un abbinamento molto goloso, fresco e di stagione.Mi conquista!grazie di aver partecipato!

    RispondiElimina
  15. un piatto sfizioso che mette allegria a vederlo.un ottimo abbinamento goloso!grazie di aver partecipato!

    RispondiElimina
  16. un piatto sfizioso che mette allegria a vederlo.un ottimo abbinamento goloso!grazie di aver partecipato!

    RispondiElimina
  17. Bellissima ricetta, grazie! Aggiorno subito il post

    RispondiElimina
  18. ricetta inserita, grazie mille , ciao !!

    RispondiElimina
  19. Che ricette fantastica!Domani ho ospiti, ottima occasione per provarla :)

    RispondiElimina