antipasti
fingerfood
primi secondi insalate
contorni
lievitati dolci

sabato 7 luglio 2012

Gelato alla crema senza gelatiera


E' un gelato fantastico, resta morbido per giorni, basterà tirarlo fuori dal freezer 3-4 minuti prima di servirlo e sarà perfettamente spatolabile e porzionabile, è stata una grandissima sorpresa e con questa formula proverò ad aggiungere tanti ingredienti ottenendo gusti diversi. Per evitare di sentire troppo il sapore e l'odore dell'uovo ho dimezzato la dose dei tuorli allegerendo il tutto, sta a voi decidere se intensificare il sapore.
Ringrazio tanto il blog "Pazza per il dolce" per la ricetta, a sua volta ispirata da una ricetta trovata su Cookaround.


Gelato alla crema senza gelatiera

Ingredienti:

350 gr di latte
200 gr di panna fresca
110 gr di zucchero Eridania
2 tuorli (l'originale ne prevede 4)
1/2 bacca di vaniglia (o 1 bustina di vanillina)

Per la meringa:
2 albumi
2 cucchiai di zucchero Eridania

Procedimento:
1) In un tegame unire latte e panna. Aggiungere anche i semi della vaniglia (tagliata a metà, incisa con un coltellino prelevandone la polpa). Accendere il fuoco e portare a sfiorare il bollore
2) Nel frattempo in una ciotola sbattere manualmente i tuorli con lo zucchero
3) Unire a filo il composto di latte e mescolare
4) Rimettere tutto sul fuoco, mescolare continuamente e arrivare a 82°C (ovvero dovrà velare il cucchiaio e la schiumetta dovrà essersi ridotta)
5) Immergere il tegame in una ciotola con acqua e ghiaccio in modo da raffreddare velocemente la crema mescolando per i primi 5 minuti
6) Dopo circa 20 minuti, quando la crema si dovrebbe essere raffreddata, iniziare a preparare la meringa: riempire d'acqua un tegame basso e largo e portare a bollore, servirà per il bagnomaria. Mentre continua a bollire posizionare sopra una ciotola (di acciaio), unire gli albumi e lo zucchero e con le fruste elettriche montare a neve ferma
7) Incorporare la meringa alla crema delicatamente (a me si sono formati dei grumetti e ho passato tutto al setaccio)
8) Mettere in freezer mescolando ogni 2 ore (io mescolavo ogni ora). Dopo 6-7 ore il gelato sarà perfetto!



Consiglio: quando la crema è ancora calda si può unire il gusto, ovvero una pasta al pistacchio o alla nocciola o del cioccolato a pezzetti da fondere, o ancora della polpa di frutta fresca

7 commenti:

  1. Non ho la gelatiera quindi proverò sicuramente la tua riceta :-)

    RispondiElimina
  2. Che meraviglia, con questo caldo è proprio quello che ci vuole...crema, poi è il mio gusto preferito, magari con un po' di cioccolato fuso e granella di nocciole...io sto sempre leggera...:P

    RispondiElimina
  3. Ottima ricetta e ottimo gelato!!

    ciao loredana

    RispondiElimina
  4. buonissimo questo gelato! in più è senza gelatiera, che è meglio per me, visto che non ne possiedo una! grazie mille!:D

    RispondiElimina
  5. Continuo a guardare il tuo gelato e penso che mi segnerò la ricetta! E' veramente invitante!
    Ho un sorbetto in freezer, e attendo che geli .. vediamo che succede!Buon w-end
    serena

    RispondiElimina
  6. davvero invitante!!! grazie!!!!

    RispondiElimina
  7. lo proverò sicuramente..e lo proverò con lo sciroppo di riso al posto dello zucchero nella crema...visto che lo zucchero fa male!

    RispondiElimina