antipasti
fingerfood
primi secondi insalate
contorni
lievitati dolci

venerdì 17 agosto 2012

Bavarese alla nocciola

 
Le bavaresi rientrano decisamente tra i miei dolci al cucchiaio preferiti. Morbide, cremose, dolci ma mai stucchevoli. La formula è sempre la stessa: una crema inglese a cui va aggiunta gelatina per addensare e panna montata per dare sofficità. (Ricordate il post sulle informazioni di base? Eccolo!)
Devo dire però che fatta su stampi così belli è tutt'altra cosa, come si dice sempre si mangia prima con gli occhi, no!? :)

 


Bavarese alla nocciola

Ingredienti:

250 di latte intero
1/2 bacca di vaniglia (o 1 bustina di vanillina)
3 tuorli (si va da 2 a 4)
85 gr di zucchero Eridania
8 gr di gelatina in fogli
250 gr di panna fresca
2 cucchiai di crema areabile alla nocciola Pavoni

Per decorare:
2 cucchiai di crema areabile alla nocciola Pavoni
Granella di nocciola

Preparazione:
1) Immergere i fogli di gelatina in acqua fredda
2) In un pentolino scaldare il latte con la polpa di vaniglia (o, se si deve usare la vanillina, unirla al composto di tuorli) sfiorando l'ebollizione
3) In una ciotola, con un cucchiaio, mescolare i tuorli con lo zucchero, non si deve fare schiuma, quindi evitare le fruste
4) Unire il latte alla crema di tuorli e mescolare
5) Rimettere tutto nel tegame, a fuoco basso, mescolando fino ad arrivare a 82-85°C (superata questa temperatura la crema di straccia, si formeranno grumi di tuorlo e la crema sarà compromessa)
6) Togliere dal fuoco e mescolare la gelatina, ben strizzata, per farla sciogliere
7) Unire anche la crema alla nocciola mescolando bene
8) Raffreddare immediatamente il tegame con la crema in un bagnomaria di acqua fredda e ghiaccio
9) Nel frattempo montare, con le fruste elettriche, la panna. Non deve essere a neve ferma, deve essere spumosa ma ancora morbida (semi montata)
10) Una volta che la crema si è intiepidita ed è arrivata a 40°C unire la panna, incorporandola dall'alto verso il basso
11) A questo punto riempire lo stampo e scegliere se far rassodare la bavarese in freezer per almeno 2-3 ore prima di servire, basterà tirarlo fuori 5 minuti prima e il dolce sarà perfettamente morbido e cremoso. Oppure la bavarese può essere messa in frigorifero, sarà pronta dopo 6 ore.

Per decorare:
1) Montare la crema per 2-3 minuti in modo che assuma sofficità
2) Versarla dentro un conetto di carta forno
3) Riempire gli incavi delle formine
4) Spolverare sopra la crema la granella di nocciole




Consiglio: al posto della crema areabile si può usare una pasta di nocciola aumentando di 15 gr le dosi di zucchero previste nella ricetta




E così partecipo al dolcissimo contest "Dolci al cucchiaio" organizzato da Imma del blog "Dolci a gogo" in collaborazione con Fissler

9 commenti:

  1. Deliziose sia per gli occhi che per il palato!!! Adoro quello stampo, è uno dei miei preferiti!! Bacioni

    RispondiElimina
  2. che meraviglia...bravissima!

    RispondiElimina
  3. bellissime!!! è vero, si mangiano con gli occhi!!!

    RispondiElimina
  4. meravigliose!!! io che posso mangiarle solo con gli occhi ti dico che mi sono saziata! non sapevo che Pavoni avesse anche le creme, gli stampi sono splendidi...tu sei bravissima, buon we e un abbraccio :-))

    RispondiElimina
  5. Anche io amo molto questo tipo di dolci al cucchiaio, ti sono venute benissimo, con quelle forme sono molto moderne e fanno un figurone.

    buon we

    loredana

    RispondiElimina
  6. Che belle quelle formine!!!!!!!!!!!!! Sono deliziose... come la bavarese che c'è finita dentro!!!!!!

    RispondiElimina
  7. un dolce di grande effetto. Sono senza parole.

    RispondiElimina
  8. Bellissime!!
    Ti posto la mia ricetta, x un confronto:
    http://mmenoisette.blogspot.it/2013/07/bavarese-alla-nocciola.html

    RispondiElimina